PRIVACY E P.A. ALLA LUCE DEL REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PROTEZIONE DEI DATI

  • Data/e
    lunedì 13 dicembre 2021
  • Orario
    9.00 - 13.00
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

GIAMPAOLO TEODORI

Avvocato, Esperto di Diritto Amministrativo. Responsabile di Progetti di Formazione e Selezione del Personale della P.A.
Scopri di più

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti degli uffici Anagrafe di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

La privacy rientra tra le tematiche inerenti la formazione obbligatoria in tutti gli enti pubblici. La stessa non deve essere percepita come mero adempimento, ma deve rappresentare una risorsa per garantire la qualità dei servizi della PA e una responsabilità da curare da parte del Lavoratore Pubblica con cura e diligenza, anche considerati i rischi oggettivi di dispersione dei dati personali e le sanzioni.

Il quadro trova connotati diversi a seconda dei contesti amministrativi. Gli EE.LL sotto questo punto di vista sono un vero e proprio laboratorio per quello che riguarda il trattamento dei dati: questo in conseguenza della molteplicità dei servizi svolti nei confronti della cittadinanza dove la tutela dei dati personali costituisce un fattore di rischio elevato.

E’ necessaria quindi una cultura della privacy che copra si gli aspetti giuridici ma anche organizzativi e gestionali, anche in relazione alla digitalizzazione dei servizi ed alla attuale convivenza con una gestione ancora cartacea e scarsamente evoluta.

Il Corso intende dare questa impronta di stampo teorico-pratico al tema della Privacy, cercando di calarsi il più possibile nelle dinamiche e nelle problematiche dei Funzionari e Dirigenti delle PA nella loro interrelazione con i Cittadini e con gli Amministratori

E’ necessario estendere la cultura della privacy anche in relazione alla nuova disciplina del GDPR Europeo che non lascia nel vuoto ciò che in Italia è stato fatto nell’ultimo ventennio anche grazie all’opera interpretativa del Garante della privacy.

Il nuovo Regolamento europeo sulla privacy 679/16 (GDPR): principali novità per la Pubblica Amministrazione in termini di soggetti, organizzazione e sicurezza. La nomina del DPO. L’individuazione Struttura e Direzione competente per l’adeguamento. La nomina dei responsabili del trattamento. Il dovere di trasparenza del titolare del trattamento. L’adeguamento e l’integrazione delle Informative. Il Registro dei trattamenti e misure di sicurezza.

I criteri di imparzialità, di pubblicità e di trasparenza alla prova della tutela della privacy. Le tappe dell’iter procedimentale. Istanza. Istruttoria. Responsabile del procedimento; decisione; comunicazioni. La partecipazione al procedimento. L’accesso agli atti.

La trasparenza. La nozione di trasparenza: la conoscibilità come principio (e come diritto). I principali scopi della trasparenza amministrativa. I soggetti obbligati alla disciplina sulla trasparenza. La trasparenza nei principali settori di attività della Pubblica Amministrazione.

Rapporto tra tutela della riservatezza e diritto all’informazione. Il bilanciamento fra accessibilità totale e protezione dei dati personali. Il segreto di Stato e gli altri limiti ed esclusioni del diritto di accesso agli atti. Bilanciamento tra trasparenza e privacy nel d.l.vo 33/13: accesso civico “semplice” e “generalizzato”.

Le Linee guida del Garante per la protezione dei dati personali in materia di trattamento di dati personali effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul web effettuato da soggetti pubblici e altri enti obbligati: qualità, durata, limiti, modalità di pubblicazione dei dati e meccanismi di indicizzazione.

Il diritto di accesso ai dati giudiziari, ai dati sensibili e supersensibili. Diritto di accesso e trasparenza delle informazioni ambientali; diritto di accesso e trasparenza dei dati sanitari. L’accesso agli atti tra Pubbliche Amministrazioni per le finalità di cui al d.P.R. 445/2000. L’accesso agli atti da parte degli organi politici.

Le autorità di tutela e presidio del diritto di accesso in via extragiudiziale: la Commissione per l’accesso e il Difensore civico; il ruolo del Garante della privacy. Gli esiti dell’istanza di accesso ai documenti amministrativi: accoglimento, diniego, accoglimento limitato, differimento. Il ricorso per l’accesso ai documenti amministrativi. La tutela del controinteressato. Il rapporto tra il ricorso giustiziale e il ricorso giurisdizionale. il diritto di accesso: tutela civilistica e tutela in sede penale. Diritto di accesso civico ex d.l.vo 33/213 e tutela giurisdizionale.

Il procedimento amministrativo e la digitalizzazione: l’accesso agli atti on line. I sistemi di gestione documentale e l’accesso: Posta elettronica certificata, firma digitale, protocollo informatico. L’Open Data e l’accesso: tutele e garanzie

I Settori Amministrativi “Sensibili”: Personale, Appalti, Servizi al Cittadino, Servizi Sociali, Polizia Locale.

Il corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione, fruibile per 30 giorni.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 6/12/211 Iscrizioni dopo il 6/12/21
Enti pubblici e Privati € 260 € 320
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200 € 260
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20202

4 ore/uomo = 1 partecipante

 

4 ore/uomo = 1 partecipante

 

Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 6 dicembre usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it