LO SMART WORKING NELLA PA: NORMATIVE, STRUMENTI INFORMATICI DALL’EMERGENZA SANITARIA ALLA GESTIONE ORDINARIA

  • Data/e
    venerdì 17 dicembre 2021
  • Orario
    9.00 - 13.00
  • Sede
    VIDEOCONFERENZA IN DIRETTA

Docente

GIAMPAOLO TEODORI

Avvocato, Esperto di Diritto Amministrativo. Responsabile di Progetti di Formazione e Selezione del Personale della P.A.
Scopri di più

Dirigenti, Responsabili, Funzionari ed addetti dei Settori Personale; Segretari, Direttori, Assessori, Responsabili degli Uffici Affari Generali e Finanziari e tutti i Dirigenti/Responsabili di servizio di PA.

Il Corso vuole superare il concetto di smartworking di emergenza e giungere ad una nuova definizione del lavoro nella PA. Ciò attraverso l’analisi dello status quo normativo ed in un’ottica di prospettiva nella quale il diritto amministrativo si coniuga con l’informatica. La parte di gestione informatica dà una dimensione degli strumenti a disposizione attualmente per realizzare attività in smartworking. In tal modo il Corso oltre ad essere una rappresentazione di carattere teorico normativo del tema è anche uno strumento operativo utilissimo tenendo conto anche delle possibilità di utilizzo di strumenti a costi minimi o a costo 0.

Vengono rappresentati i passaggi sperimentali per arrivare alla redazione del POLA adeguandosi ai principi della programmazione amministrativa e alle linee guida emanate dal Governo in materia di lavoro agile. Tutto ciò guardando ai progetti già realizzati ed alle best praticies, che fungono da strada maestra degli sviluppi futuri per ciascuna amministrazione, in base agli obiettivi, alle necessità ed alle risorse disponibili.

I PARTE GIURIDICO PROGETTUALE

NORMATIVA GENERALE DEL LAVORO AGILE

  • LA LEGGE N. 124/2015
  • La legge n. 81/17 e l’applicabilità al lavoro pubblico
  • La Direttiva del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 3 del 1° giugno
  • La Legge di Stabilità 2016
  • Le Linee Guida in materia di lavoro agile
  • Le relazioni sindacali
  • L’accordo scritto tra il dipendente e il datore di lavoro. Contenuti minimi, recesso e revoca dell’accordo   

IL POLA: PIANO ORGANIZZATIVO DEL LAVORO AGILE

  • Aspetti normativi e procedurali
  • La relazione del POLA con gli altri strumenti di programmazione della PA: il Piano della Performance, il Piano della Trasparenza ed i Piani per lo sviluppo digitale
  • I contenuti essenziali del POLA
  • I contenuti variabili in base alle esigenze della PA
  • Gli elementi da valutare: caratteristiche e obiettivi della PA, la Dotazione Oragnica e le Professionalità presenti, lo status quo delle risorse strumentali ed informatiche, la pianificazione delle future Risorse Umane, gli aspetti legati alla sicurezza sul lavoro e alla tutela della riservatezza
  • Il rapporto del POLA con gli strumenti normativi attuativi del Lavoro Agile: Regolamenti e Accordi individuali
  • POLA e Digitalizzazione: le necessità di interventi infrastrutturali volti alla digitalizzazione dei procedimenti, alla realizzazione delle banche dati e alla gestione digitale dei flussi documenta

IL MODELLO DI REALIZZAZIONE DELLO SMARTWORK NELLA PA

INDICAZIONI OPERATIVE

  • Le tipologie di contratto di lavoro a cui è applicabile la modalità “lavoro agile” di resa della prestazione
  • L’analisi del contesto organizzativo
  • La definizione del progetto di lavoro agile
  • La definizione degli obiettivi
  • La verifica degli spazi e della dotazione tecnologica della Pubblica Amministrazione
  • I sistemi di monitoraggio e di valutazione dei risultati conseguiti
  • Lavoro agile e valutazione della performance

LA SPERIMENTAZIONE DEL LAVORO AGILE IN SETTORI NEVRALGICI: L’UFFICIO GARE E L’UFFICIO DEL PERSONALE

Il corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione, fruibile per 30 giorni.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 10/12/211 Iscrizioni dopo il 10/12/21
Enti pubblici e Privati € 260 € 320
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200 € 260
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20202

4 ore/uomo = 1 partecipante

 

4 ore/uomo = 1 partecipante

 

Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 10 dicembre usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it