La gestione di una gara aperta “digitale” e le novità dal 1 gennaio 2023: le pubblicazioni digitali, l’accesso agli atti digitale, il bando tipo a sei mesi di applicazione

  • Data/e
    lunedì 18 marzo 2024
  • Orario
    9.00-13.00
  • Sede
    ONLINE IN DIRETTA

Docente

BERNASCONI SARA

Esperta di contrattualistica pubblica. Docente e formatrice in corsi di alta formazione e di formazione specialistica in materia di APPALTI E CONTRATTI PUBBLICI.
Scopri di più

Evento concluso.

Segretari e Direttori; Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Finanziari, Tecnico, Contratti  e Gare, Provveditorato/economato della PA.

Con l’entrata a regime dell’ecosistema digitale dei contratti pubblici, sono state introdotte rilevanti novità operative nella gestione di una procedura di gara aperta interamente digitale, con il ricorso di piattaforme di e-procurement certificate ai sensi degli art. 25 e 26 del Codice. Le pubblicazioni a livello europeo e nazionale, di cui agli art. 84 e 85 del Codice, avverranno esclusivamente attraverso tali piattaforme, direttamente ad opera del RUP, che deve conoscerne modalità e logica di funzionamento.  Inoltre dal 1 gennaio 2023 acquistano piena efficacia le sezioni del bando rilevanti ai fini della gestione digitale della gara, che dovrà essere effettuata con il ricorso alle piattaforme digitali certificate di cui all’art. 25 e 26 del Codice. L’accesso agli atti, significativamente rinnovato dal 1 gennaio 2023, è ora disciplinato dagli articoli 35 e 36 del Codice e le stazioni appaltanti devono rendere direttamente accessibili, con la determina di aggiudicazione, l’offerta dell’aggiudicatario a tutti i concorrenti e ai primi cinque in graduatoria, devono essere resi accessibili reciprocamente le rispettive offerte. Come si concilia tale esigenza di trasparenza e accessibilità diretta con gli opposti principi di riservatezza e tutela commerciale? Quali sono le nuove norme procedimentali e processuali?

Inoltre, a distanza di sei mesi dall’applicazione del nuovo bando tipo di ANAC, acquistano piena efficacia le disposizioni in esso contenute strettamente connesse all’eco-sistema digitale dei contratti pubblici, quali l’assetto delle comunicazioni tra stazione appaltante e operatori economici e le modalità di rilascio delle cauzioni provvisorie native digitali. L’occasione è propizia anche per una rilettura del bando tipo alla luce delle successive pronunce ANAC e giurisprudenziali, rispetto ad alcuni istituti critici, quali il costo della manodopera. ANAC ha inoltre pubblicato sul proprio sito lo “schema di domanda di partecipazione”, sottoponendolo a pubblica consultazione: il documento potrà essere di ausilio a tutte le stazioni appaltanti, per una maggiore uniformità degli adempimenti da richiedere agli operatori economici.  Durante il webinar si procederà quindi ad illustrare le “novità digitali” di una gara aperta dopo il 1 gennaio 2023, procedendo altresì a commentare il bando tipo, alla luce delle successive pronunce di ANAC e della giurisprudenza, in un supporto dinamico ai RUP nella gestione della procedura di gara aperta.

La pubblicazioni di una gara aperta attraverso la piattaforma di e-procurement certificata in uso, nel rispetto della delibera ANAC n. 263 del 20 giugno 2023:

  • Gli avvisi di preinformazione
  • Le nuove soglie comunitarie dal 1 gennaio 2023
  • Le pubblicazioni a livello europeo, ai sensi dell’art. 84 del Codice: tempi e modalità
  • Le pubblicazioni a livello nazionale, ai sensi dell’art. 85 del Codice: tempi e modalità
  • Le pubblicazioni sul sito amministrazione trasparente della singola S.A.

Il nuovo accesso agli atti dal 1 gennaio 2023:

  • Le informazioni, i dati e gli atti che non possono essere pubblicati fino alle scadenze indicate dall’art. 35 del Codice
  • L’aggiudicazione e la messa a disposizione di informazioni, dati e atti di procedura in via integrale a tutti i candidati e offerenti non definitivamente esclusi: tempi, limiti e norme procedimentali e processuali
  • L’aggiudicazione e la messa a disposizione reciproca delle relative offerte agli offerenti collocatesi nei primi cinque posti in graduatoria:  tempi, limiti e norme procedimentali e processuali

Il Nuovo Bando tipo, a sei mesi di applicazione, dopo il 1 gennaio 2023:

  • L’ecosistema digitale: l’ accesso alla piattaforma telematica, le comunicazioni tra l’O.E. e la S.A., la cauzione provvisoria nativa digitale gli atti nativi digitali dalla pubblicazione all’aggiudicazione
  • il problema del costo della manodopera, alla luce del parere del Ministero n. 2154 del 19.7.2023 e del parere di precontenzioso ANAC n. 528 del 15/11/2023
  • Le cause tassative di esclusione, automatica ex art. 94 e non  automatica ex art. 95 e 98: procedura di esclusione in fase di gara
  • L’accesso al FVOE in fase di gara e lo schema di domanda di partecipazione proposto da ANAC in consultazione

Il corso è erogato in modalità on-line in diretta ma può essere acquistato anche per la fruizione in differita della registrazione.

Due giorni prima della diretta verranno inviate ai nuovi partecipanti le credenziali per accedere all’Area Riservata CALDARINIeassociati dove verrà inserito il link del corso: chi ha già partecipato ad altri nostri corsi, ha già ricevuto le credenziali, troverà il corso visibile nella propria “dashboard”.

Il corso è fruibile da PC o tablet, è consigliata la webcam ma non è indispensabile; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere al corso on-line sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Il corso in diretta comprende:

  • Accesso all’area riservata CALDARINI&associati tramite credenziali
  • Materiale didattico fornito dal docente
  • Questionario di gradimento del corso
  • Attestato di partecipazione al corso
  • Registrazione del corso fruibile per 10 giorni
  • Test di valutazione finale delle competenze
  • Certificato di attestazione delle competenze acquisite

In caso di assenza il giorno del corso è possibile, a seguito di richiesta, lo spostamento alla fruizione del corso registrato in differita, con possibilità di visione per 30 giorni e di porre quesiti al docente via e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it, o anticipandoli prima della diretta del corso.

Sono previste CONDIZIONI AGEVOLATE per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tel 0522.337678 o segreteria@caldarinieassociati.it

E’ possibile scegliere tra la partecipazione al corso IN DIRETTA e quella IN DIFFERITA (è possibile acquistare il corso on-line in differita anche successivamente alla data della diretta).

Quota a persona per iscrizioni corso on-line in diretta o corso on-line in differita
Enti pubblici e Privati € 280
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 220
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/20201
1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20201

4 ore/uomo = 1 partecipante
 Iscrizioni a Pacchetto
 Pacchetto Speciale Diretta (pacchetto per corso in diretta per massimo 20 persone) € 1.500 (prezzo complessivo all inclusive)
Pacchetto Residenziale (pacchetto per corso in differita per numero illimitato di dipendenti) € 1.600 (prezzo complessivo all inclusive)
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO:  accesso alla diretta del corso o alla registrazione a seconda della modalità prescelta, materiale didattico in formato elettronico, accesso all’Area riservata CALDARINI&associati, attestato di partecipazione, questionario di gradimento, test di valutazione delle competenze con relativo certificato di attestazione.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it 
  2. La registrazione, per chi segue il corso in differita, è fruibile previa attivazione del corso, dal terzo giorno successivo alla diretta. (In caso di problematiche audio e video durante la diretta, che ne limitano la qualità, il corso in differita non potrà essere acquistato).
  3. Sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it