LE GARE PER APPALTI E CONCESSIONI NEI SERVIZI SOCIO-CULTURALI

  • Data/e
    venerdì 10 dicembre 2021
  • Orario
    9.30-13.30
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

SARA BERNASCONI

Direttore Area Amministrativa presso Pubblica Amministrazione, Docente e formatrice in corsi di alta formazione e di formazione specialistica in materia di APPALTI E CONTRATTI PUBBLICI.
Scopri di più

Segretari e Direttori; Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Finanziari, Tecnico, Contratti  e Gare, Provveditorato/economato e di tutti i Servizi che effettuano acquisti di beni e servizi nella PA e che necessitano delle competenza base.

Gli uffici comunali preposti alla gestione dei servizi sociali, educativi e culturali devono procedere ad affidamenti di servizi particolarmente delicati, sia per l’alto impatto sulle fasce più deboli della popolazione (minori, disabili, anziani) sia per l’elevato grado di contenzioso che caratterizza il mercato di riferimento, maturo e altamente professionalizzato (es.: refezione scolastica). Inoltre gli stessi uffici comunali devono garantire, con flessibilità e prontezza, tutte le molteplici esigenze quotidiane e sporadiche, anche ricorrendo ad una pluralità di affidamenti diretti spesso di importi modesti. A tali esigenze di contesto, si aggiunge una normativa complessa, in continua evoluzione, che richiede proprio a chi gestisce gare per servizi socio-educativi una notevole competenza e professionalità, per il ricorso obbligatorio al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, notoriamente più complesso del criterio al minor prezzo, e per le tutele da garantire al costo del lavoro e alla qualità del servizio. In tale complesso contesto normativo e di mercato, il webinar intende offrire ai responsabili, ai RUP e a tutti i collaboratori dei servizi socio-educativi e culturali dei Comuni gli strumenti giuridici e operativi necessari per districarsi nel difficile compito di progettare e gestire una gara pubblica per affidare gli appalti e le concessioni di propria competenza, quali: refezione scolastica, consegna pasti caldi a domicilio, trasporto scolastico, trasporto sociale, organizzazione eventi culturali. Il webinar approfondisce anche la tematica degli incentivi per le funzioni tecniche, da riconoscere ai responsabili di servizio, ai RUP, ai direttori dell’esecuzione del contratto e ai verificatori della conformità negli appalti di servizi e forniture nell’ambito socio-educativo e culturale, per illustrare quali sono le condizioni di legittimità dell’incentivo, nonché le modalità di quantificazione ed erogazione dei compensi spettanti.

  • Le procedure di gara disponibili per l’affidamento dei servizi socio-educativi e culturali:
    • l’affidamento diretto ex art. 1 c. 2 lett. a) del DL 76/20 per servizi e forniture inferiori a 139.000: l’iter procedurale, il principio di rotazione, l’obbligo di motivazione, la valutazione di più preventivi quale best-practise
    • l’affidamento diretto per l’acquisizione di una creazione o di un’opera d’arte o rappresentazione artistica unica ex art. 63 c. 2 lett. b)punto 1) del D.Lgs. 50/2016
    • la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ex art. 1 c. 2 lett. b) del Dl 76/2020 con o senza manifestazione di interesse, per affidamenti apri o superiori a 139.000 e inferiori alle soglie comunitarie
    • la procedura aperta sottosoglia e soprasoglia: principali differenze procedurali
  • La tipologia di contratto:
    • L’appalto di sevizi e forniture
    • La concessione di servizi e il trasferimento del rischio operativo e del rischio di disponibilità o di domanda in capo al concessionario
  • Le gare dei servizi socio-educativi e culturali:
    • La refezione scolastica e la consegna di pasti caldi a domicilio: affidamento congiunto o disgiunto, differenza tra appalto e concessione, il centro cottura, il DUVRI e i costi per la sicurezza, gli elaborati di progetto, la clausola sociale e il piano di assorbimento del personale, requisiti di partecipazione, la strutturazione dei criteri e pesi di una gara OEPV, l’offerta economica
    • Trasporto scolastico: DPCM 11 luglio 2018 e l’obbligo di ricorso ai soggetti aggregatori per appalti superiori a 40.000 €. Come verificare la disponibilità di strumenti da parte dei soggetti aggregatori prima di procedere all’affidamento autonomo. Gli elaborati di progetto, il capitolato descrittivo e prestazionale, il compenso all’appaltatore, definizione delle prestazioni, modalità di controllo delle prestazioni, modalità di affidamento
    • Il servizio di gestione dell’asilo nido: differenze fra appalto e concessione, il PEF, il valore della concessione, la strutturazione di criteri e pesi di una gara con OEPV
    • Servizi socio-educativi: modalità di definizione del compenso, calcolo del costo della manodopera e minimi contrattuali, modalità di affidamento, la strutturazione dei criteri e pesi di una gara OEPV
    • L’organizzazione di eventi culturali: la differenza fa servizio culturale fungibile e prestazione artistica infungibile
  • L’incentivo per le funzioni tecniche ex art. 113 Codice per servizi e forniture:
    • Condizioni per beneficiare dell’incentivo: il requisito della “gara”, la nomina del DEC, la natura di appalto
    • Funzioni incentivabili: le funzioni programmazione della spesa per investimenti, di predisposizione e di controllo delle procedure di gara e di esecuzione del servizio o fornitura, di RUP, di direzione dell’esecuzione e di verifica  di  conformità
    • Il valore dell’incentivo: il 2% dell’importo a base di gara, calcolo della base di gara in caso di opzioni di rinnovo o di affidamento di servizi analoghi; la ripartizione delle due quote: l’80% per le funzioni tecniche e il 20% per i progetti di innovazione e il quadro di spesa di progetto

l corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione, fruibile per 30 giorni.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 3/12/211 Iscrizioni dopo il 3/12/21
Enti pubblici e Privati € 260 € 320
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200 € 260
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/2020 2

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 3 dicembre usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it