LA RADICALE RIVISITAZIONE DEL WHISTLEBLOWING OPERATA DAL D.LGS. N. 24/2023 ATTUATIVO DELLA DIRETTIVA UE 1937/2019

  • Data/e
    martedì 4 luglio 2023
  • Orario
    9.00-13.00
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

PATUMI RICCARDO

Consigliere della Corte dei Conti.
Scopri di più

Evento concluso.

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

IL WHISTLEBLOWING:

  • nozione
  • il whistleblowing nel quadro della normativa anticorruzione

LE LINEE GUIDA ADOTTATE DALL’ANAC CON DELIBERA N. 469/2021:

  • rapporto tra le precedenti linee guida e quelle del 2021
  • ambito oggettivo: le segnalazioni. Gli anonimi.
  • la tutela dell’identità del segnalante
  • tutela dalle misure ritorsive
  • il ruolo del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza
  • presentazione della segnalazione e della comunicazione
  • la gestione delle segnalazioni
  • perdita delle tutele da parte del whistleblower

Il D.LGS. N. 24/2023 DI ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA UE 1937/2019:

  • ambito di applicazione oggettivo: il nuovo riferimento all’interesse pubblico e la differenza con la disciplina di cui all’art. 54-bis del tupi
  • le segnalazioni che attengono esclusivamente al rapporto individuale di lavoro
  • le violazioni possibili oggetto di segnalazione
  • la nuova figura del facilitatore
  • definizione di ritorsione
  • l’ampliamento dell’ambito di applicazione soggettiva delle misure di protezione
  • i canali di segnalazione interna: gestione del canale, le segnalazioni in forma orale, la condivisione del canale di segnalazione
  • la segnalazione all’Anac, ora subordinata alla presenza di alcune condizioni
  • l’obbligo di riservatezza ora esteso ai soggetti comunque coinvolti
  • la novità delle divulgazioni pubbliche
  • le condizioni per la protezione: i fondati motivi
  • il divieto di ritorsione: la novità relativa alla domanda risarcitoria presentata dal segnalante
  • la tutela affidata all’Autorità giudiziaria
  • la limitazione della responsabilità per l’acquisizione delle informazioni sulle violazioni
  • le novità in materia di sanzioni con particolare riferimento alla sanzione a carico del segnalante successivamente condannato.

IL WHISTLEBLOWING NEI CODICI DI COMPORTAMENTO:

  • l’art. 8 del codice generale
  • possibile disciplina dell’istituto nel codice di amministrazione

IL RAPPORTO TRA IL WHISTLEBLOWING E IL MOBBING:

  • il mobbing: nozione
  • tutela del dipendente pubblico rispetto al mobbing
  • giurisprudenza

IL WHISTLEBLOWING NELLA GIURISPRUDENZA CIVILE, AMMINISTRATIVA, PENALE E CONTABILE

  • valore delle linee guida;
  • conseguenze disciplinari per il dipendente responsabile di una denuncia rivelatasi infondata;
  • tutela del whistleblower rispetto a un provvedimento di licenziamento disciplinare;
  • segnalazione per scopi essenzialmente personali;
  • il whistleblower ha diritto di accesso alla deliberazione con la quale l’Anac archivia le sue segnalazioni?
  • l’accesso illecito al sistema informatico da parte del whistleblower;
  • Il whistleblower nella giurisprudenza della Corte dei conti.

Il corso è erogato in modalità on-line in diretta ma può essere acquistato anche per la fruizione in differita della registrazione.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet, è consigliata la webcam ma non è indispensabile; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere al corso on-line sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

In caso di assenza il giorno del corso è possibile, a seguito di richiesta, lo spostamento alla fruizione del corso registrato in differita, con possibilità di visione per 30 giorni e di porre quesiti al docente via e-mail.

Anche i partecipanti del corso in diretta avranno comunque la possibilità di fruire della registrazione del corso nella propria area riservata per un periodo di tempo di 10 giorni dalla realizzazione della stessa.

Durante il corso in modalità on-line in diretta è possibile interagire con il docente e porre domande; per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it .

Sono previste CONDIZIONI AGEVOLATE per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Le quote si intendono a persona

Iscrizioni corso in diretta  Corso on-line in differita

(  acquistabile anche successivamente alla diretta)2

Enti pubblici e Privati € 280 € 280
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 220 € 220
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/20201
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20201

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso o alla registrazione a seconda della modalità prescelta, materiale didattico in formato elettronico, attestato del corso e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it 
  2. La registrazione, per chi segue il corso in differita, è fruibile previa attivazione del corso, dal terzo giorno successivo alla diretta. (In caso di problematiche audio e video durante la diretta, che ne limitano la qualità, il corso in differita non potrà essere acquistato).
  3. Sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it