LA QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI OBBLIGATORIA DAL 1° LUGLIO: requisiti, procedure, modalità, tempistiche, simulatori (valido anche ai fini della qualificazione della stazione appaltante)

Con attestato di superamento di una prova di valutazione finale

  • Data/e
    mercoledì 14 giugno 2023
  • Orario
    9.00-13.00
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

BERNASCONI SARA

Esperta di contrattualistica pubblica. Docente e formatrice in corsi di alta formazione e di formazione specialistica in materia di APPALTI E CONTRATTI PUBBLICI.
Scopri di più

Evento concluso.

Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Finanziari, Tecnico, Contratti  e Gare, Provveditorato/economato e di tutti i Servizi che effettuano acquisti di beni e servizi nella PA.

Dal prossimo 1 luglio,  in applicazione delle disposizioni del D.Lsg. 36 del 31.3.2023, le stazioni appaltanti dovranno essere qualificate da ANAC per poter effettuare procedure di gara per servizi e forniture, sopra la soglia dei 140.000,00 e per lavori, sopra la soglia di 500.000,00 €. ANAC con comunicato del 22 maggio 2023 ha comunicato che non rilascerà CIG in assenza di qualificazione per tutti i contratti per cui è necessaria la qualificazione. ANAC ha comunicato altresì che è possibile richiedere la qualificazione dal 1 giugno. Per non arrivare impreparati alle nuove scadenze, è necessario sapere come si ottiene e a quali condizioni. Quale operatività (limitata) conservano le Stazioni Appaltanti non qualificate? A quale livello di qualificazione può aspirare la singola amministrazione? Come organizzare la Struttura Operativa Stabile necessaria per ottenere la qualificazione?

Il webinar illustrerà il metodo di utilizzo dei due simulatori che ANAC ha reso disponibili on line per testare autonomamente il proprio livello di qualificazione per la fase di progettazione e affidamento di lavori e di servizi/forniture.

  • La qualificazione delle stazioni appaltanti: dal fallimento del D.Lgs 50/2016 alle sfide del PNRR:
  • Il PNRR e la qualificazione delle stazioni appaltanti:
    • primo target del PNRR (M1C1 – 69: ) e DL 77/2021, conv. con L. 108/2021, art. 52: il doppio binario per appalti PNRR-PNC e appalti non PNRR-PNC
    • secondo target del PNRR (M1C1-71) e il protocollo di intesa del 17/12/21 tra ANAC e Presidenza del Consiglio dei Ministri
    • terzo target del PNRR (M1C1-70) e la L. 78 del 21 giugno 2022, di delega all’approvazione del nuovo codice dei contratti
    • Il quarto target (M1C1-73): l’entrata in vigore del D.Lgs di attuazione della delega entro il 31 marzo 2023
    • Il quinto target (M1C1-74) l’entrata in vigore delle norme di diritto derivato entro il 30 giugno 2023
  • Le Linee Guida ANAC approvate con Delibera n. 441 del 28 settembre 2022
  • La qualificazione delle stazioni appaltanti nel nuovo Codice dei Contratti Pubblici
  • La “free zone” sotto la quale tutte le stazioni appaltanti (anche non qualificate) potranno continuare ad operare in modo autonomo
  • L’obbligo di qualificazione per importi superiori a quelli della “free zone”:
    • la qualificazione per la fase di progettazione e affidamento: i tre livelli di qualificazione e i due ambiti di qualificazione (lavori e servizi/forniture)
    • La qualificazione per la fase di esecuzione: un unico livello
  • La Stazioni Appaltante non qualificata: come può procedere per affidare contratti di importo superiore alla “free zone”?
  • La Stazione Appaltante qualificata: qual è la sua operatività diretta, anche a favore di stazioni appaltanti non qualificate?
  • La Centrale di Committenza: qual è la sua operatività diretta, anche a favore di stazioni appaltanti non qualificate?
  • la qualificazione per la fase di progettazione e affidamento: i requisiti base e il punteggio minimo da ottenere per ciascun livello, distintamente per lavori e servizi e forniture
  • La qualificazione per la fase di esecuzione: un unico livello. La fase transitoria e la fase a regime
  • La revisione biennale della qualificazione
  • La domanda di qualificazione: procedure, modalità e tempistiche
  • I simulatori ANAC e il test in tempo reale del livello di qualificazione potenziale di ogni stazione appaltante; l’adattamento dei simulatori alle modifiche intervenute in sede di approvazione del D.Lgs. 36/2023
  • analisi e commento delle FAQ di ANAC, pubblicate dal 22 maggio

Il corso è erogato in modalità on-line in diretta ma può essere acquistato anche per la fruizione in differita della registrazione.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet, è consigliata la webcam ma non è indispensabile; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere al corso on-line sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

In caso di assenza il giorno del corso è possibile, a seguito di richiesta, lo spostamento alla fruizione del corso registrato in differita, con possibilità di visione per 30 giorni e di porre quesiti al docente via e-mail.

Anche i partecipanti del corso in diretta avranno comunque la possibilità di fruire della registrazione del corso nella propria area riservata per un periodo di tempo di 10 giorni dalla realizzazione della stessa.

Durante il corso in modalità on-line in diretta è possibile interagire con il docente e porre domande; per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it .

Sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Le quote si intendono a persona

Iscrizioni corso in diretta  Corso on-line in differita

(  acquistabile anche successivamente alla diretta)2

Pacchetti forfait per Ente
Enti pubblici e Privati € 280 € 280 € 800 complessivi fino a n° 10 iscritti

€ 1.200 complessivi fino a n° 20 iscritti

 

Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 220 € 220 € 600 complessivi  fino a n° 10 iscritti

€ 1.000 complessivi fino a n° 20 iscritti

Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/20201
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20201

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso o alla registrazione a seconda della modalità prescelta, materiale didattico in formato elettronico, attestato del corso e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it 
  2. La registrazione, per chi segue il corso in differita, è fruibile previa attivazione del corso, dal terzo giorno successivo alla diretta. (In caso di problematiche audio e video durante la diretta, che ne limitano la qualità, il corso in differita non potrà essere acquistato).
  3. Sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it