FATTURA ELETTRONICA: NUOVO TRACCIATO E CAUSE DI RIFIUTO

Come gestire il ciclo attivo e passivo di fatturazione integrato con PagoPA e la Piattaforma certificazione dei crediti e relativi obblighi di conservazione di natura fiscale e civilistica – Aggiornamenti Legge di Bilancio 2022 e Decreti Mef .

  • Data/e
    giovedì 10 febbraio 2022
  • Orario
    9.30-13.30
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

CIABATTI CESARE

Esperto e consulente direzionale presso pubbliche amministrazioni in merito a sistemi digitali di gestione documentale; reengineering dei processi operativi con l'utilizzo di tecnologie dell’informazione e comunicazione. Formatore di corsi professionali rivolti prevalentemente alla pubblica amministrazione in tematiche riguardanti il documento informatico, la firma digitale, la dematerializzazione dei documenti; gli strumenti informatici di trasmissione dati.
Scopri di più

Responsabili e Dirigenti del Settore Finanziario di Ente Locale.

Il corso ha l’obiettivo di:

  • descrivere il nuovo tracciato e-fattura in vigore dal 1 gennaio 2021 e definirne le sue applicazioni pratiche in tema di annotazioni di operazioni in reverse charge, di comunicazioni dati fatture estere in luogo dell’esterometro, nonché l’applicazione dei nuovi dettagli della natura delle operazioni.
  • descrivere la gestione del ciclo attivo di fatturazione e le possibili integrazioni con pagoPA al fine di automatizzare i processi di pagamento e fatturazione e evitare la fatturazione anticipata;
  • descrivere la gestione del ciclo passivo di fatturazione, offrendo la descrizione e l’applicazione pratica dell’esito committente dopo l’individuazione delle cause di rifiuto introdotte dal DM Mef n. 132/20;
  • definire gli aspetti di responsabilità solidale in materia di imposta di bollo previste dall’art 22 DPR n. 642/72 dopo i controlli automatici introdotti dal DM MEF 4 dicembre 2020 a partire dal 1 gennaio 2021
  • illustrare le modalità della conservazione a norma dell’archivio fiscale nel rispetto dell’art 3 DM 17 giugno 2014 e delle regole tecniche in materia di conservazione digitale

Il nuovo tracciato e-fattura

  • quadro normativo di riferimento e decreti attuativi
  • fattura elettronica e la corretta riorganizzazione dei processi in ottica digitale
  • i nuovi codici “tipo documento” utili all’ente per le annotazioni delle operazioni in reverse charge interno
  • l’utilizzo dei nuovi codici “tipo documento” per la comunicazione dei dati delle fatture estere
  • le novità della legge di bilancio e l’invio dati delle operazioni transfrontaliere a partire dal 1 gennaio 2022
  • la descrizione del dettaglio della natura delle operazioni nel nuovo tracciato
  • la gestione dell’esterometro per l’anno 2022
  • l’applicazione delle indicazioni operative del Provvedimento ADE ADE 374242 del 23 dicembre 2021

La gestione del ciclo attivo e l’integrazione con PagoPA:

  • emissione fattura e momento dell’effettuazione dell’operazione secondo l’art 6 e 21 del DPR n.633/72
  • le annotazioni nella e-fattura per finalità fiscali, gestionali e l’annullo dei documenti oggetto di finanziamento
  • La gestione del ciclo attivo integrato con pagoPA
  • PagoPA e la gestione della posizione debitoria del cittadino/impresa
  • PagoPA e il processo di fatturazione, rendicontazione e riconciliazione

La gestione del ciclo passivo, esito committente e PCC

  • esito committente e cause di rifiuto
  • la corretta valorizzazione del CIG e CUP e della determina di impegno in fattura
  • l’utilizzo della nota di credito
  • imposta di bollo e-fattura: ambito soggettivo e oggettivo
  • imposta di bollo e-fattura: i nuovi controlli automatici di SdI e la responsabilità solidale dell’ente secondo lart 22 DPR n 642/72
  • il nuovo DM MEF 4 dicembre 2020 in materia dell’imposta di bollo
  • Fattura elettronica e Piattaforma certificazione dei crediti

La conservazione:

  • obblighi di conservazione di natura fiscale e civilistica
  • la conservazione della fattura e l’archivio fiscale
  • la conservazione digitale dei registri con rilevanza fiscale e civile
  • Tempistica e modalità per l’invio in conservazione
  • il servizio di conservazione dell’AdE

FAQ e discussione di casi pratici delle principali criticità riscontrate dagli enti.

Il corso è erogato in modalità on-line in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere al corso on-line sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

E’ possibile, a seguito di richiesta, la fruizione, parziale o totale, del corso registrato in differita in caso di assenza il giorno del corso o di impegni che ne abbiamo impedito il completamento.

Durante il corso in modalità on-line in diretta è possibile interagire con il docente e porre domande; per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 3/02/221 Iscrizioni dopo il 3/02/22
Enti pubblici e Privati € 260 € 320
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200 € 260
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20202

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 3 febbraio usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it