LA LEGISLAZIONE EDILIZIA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA DOPO IL D.L. SEMPLIFICAZIONE

  • Data/e
    lunedì 22 marzo 2021
  • Orario
    9.30-13.30
  • Sede
    ON-LINE IN DIRETTA

Docente

PAOLA MINETTI

Funzionario di Amministrazione comunale con P.O. Specializzata in Studi sull’Amministrazione Pubblica (SPISA, Università di Bologna). Autore di pubblicazioni in materia. Socio effettivo di INU.
Scopri di più

Evento concluso.

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Settore Tecnico, Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia e Ambiente di Ente Locale della Regione Emilia Romagna.

La Regione Emilia Romagna ha prontamente risposto alle misure di semplificazione modificando il testo sulla semplificazione edilizia LR 15 del 2013 e la legge sulla vigilanza e controllo della attività edilizia n 23 del 2004, adottando disposizioni che rispondono appieno alle innovazioni legislative ampliandone il raggio e adattando le fattispecie che erano di difficile applicazione o comprensione. Il programma intende analizzare le novità intervenute inquadrandole nell’ambito della legislazione nazionale.

Le misure di semplificazione

Il rapporto tra normativa regionale e normativa nazionale

Il procedimento telematico e la riforma della L 241/90 (articolo 8)

Il procedimento edilizio ed i titoli edilizi: analisi delle riforme della SCIA e del procedimento di permesso di costruire; la conferenza dei servizi preventiva; le proroghe di inizio e fine lavori;

le attività di edilizia libera e la procedimentalizzazione della CILA

lo stato legittimo degli immobili: come si evince, come si dichiara da parte del tecnico incaricato; la valenza della dichiarazione; i requisiti igienico sanitari;

la disciplina delle distanze

le varianti in corso d’opera

il mutamento d’uso

il contributo di costruzione

le novità del sistema sanzionatorio: l’articolo 16 bis e l’accertamento di conformità; l’articolo 17 bis e le varianti in corso d’opera e i titoli rilasciati prima della L 10 del 1977

le tolleranze costruttive e le sanzioni pecuniarie ex articolo 21

la dichiarazione del tecnico di parte e le differenze con la normativa nazionale

gli accordi per l’intervento di demolizione

la demolizione di opere abusive

l corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione, fruibile per 30 giorni.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 15/03/211 Iscrizioni dopo il 15/03/21
Enti pubblici e Privati € 240 € 270
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 190 € 240
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/2020 2

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 15 marzo usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it