IL NUOVO SISTEMA DI E-PROCUREMENT DEL MePA Le nuove negoziazioni del MePA e del Sistema dinamico dopo il 25 maggio 2022 Metodologie e Procedure operative ai sensi del Dlgs 36/2023

  • Data/e
    mercoledì 13 dicembre 2023
  • Orario
    9.00-13.00
  • Sede
    ONLINE IN DIRETTA

Docente

SALOMONE PIETRO

Dirigente di Settore di Ente Locale. Esperto in materia di contrattualistica pubblica ed amministrativa, specializzato in Project Management.
Scopri di più

Evento concluso.

Segretari e Direttori; Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Finanziari, Tecnico, Contratti  e Gare, Provveditorato/economato della PA.

Con il lancio del nuovo sistema di e-procurement previsto del 25 maggio 2022, le Amministrazioni e le Imprese si troveranno ad operare con una nuova piattaforma che li aiuterà a svolgere le proprie attività in maniera più semplice ma con diverse funzionalità aggiunte. Il corso fornisce al personale degli Enti Pubblici impegnato nell’utilizzo del MePA le competenze giuridiche, tecniche ed operative per eseguire correttamente le procedure di acquisto sul MePA, conciliando l’obbligo di utilizzo con le esigenze di economicità. Il corso illustra la disciplina delle nuove negoziazioni e delle modifiche introdotta a partire dal 25 maggio 2022.

Il corso affronta infine sia la normativa sia l’operatività delle diverse procedure di acquisto eseguibili e previste sul sistema di e-procurement rinnovato MePA:

  • Ordini diretti MePA
  • Trattative dirette e confronto tra preventivi
  • RDO Semplice ed Evoluta e Appalti specifici SDAPA.
  • Ordini diretti di Convenzioni e Ordini diretti e Appalti specifici di Accordo quadro

Gli strumenti di acquisto e negoziazione Consip e le ultime novità normative

  • Le ultime novità normative in tema di obblighi di utilizzo.
  • Il comma 581 della Legge di Bilancio 2020 e i nuovi obblighi di utilizzo. Le sanzioni in caso di violazione degli obblighi di legge.
  • Caratteristiche e obiettivi degli strumenti disponibili: Mercato Elettronico, Sistema Dinamico di Acquisizione, Accordo Quadro, Contratto Quadro/Convenzione Quadro.
  • La scelta dello strumento più opportuno in base ai requisiti dell’appalto.
  • Consip e il ricorso alle Centrali di Committenza regionali: come e quando scegliere.
  • Come motivare il mancato utilizzo degli strumenti Consip.

Le procedure sottosoglia sul MePA dopo il Decreto Semplificazioni

  • Le soglie di spesa: le modalità per evitare il frazionamento artificioso.
  • La differenza fra appalti di lavori di manutenzione, appalti di servizi di manutenzione e appalti di fornitura con posa in opera.
  • L’art. 50 del D. Lgs 36/2023 e le differenze fra gli appalti di lavori e gli appalti di forniture/servizi.
  • Il nuovo ruolo dell’affidamento diretto e l’apparente ridimensionamento della procedura negoziata per forniture e servizi: i differenti orientamenti giurisprudenziali e indicazioni operative per minimizzare rischi di illegittimità.
  • La procedura negoziata D. Lgs. 36/2023 e la necessità di una richiesta di manifestazione di interesse (Linea Guida ANAC n. 8).
  • La procedura aperta
  • La durata del Contratto, le proroghe, i rinnovi.
  • Il principio di rotazione attraverso le prescrizioni del Codice degli Appalti e le indicazioni della Linea Guida ANAC n. 4.
  • I casi di mancata applicazione del principio di rotazione: le manifestazioni di interesse, l’albo fornitori, gli elenchi di operatori economici qualificati e il ricorso alle procedure aperte al mercato.

La disciplina del MePA

  • La disciplina del MePA: Capitolato d’Oneri, Categorie Merceologiche, Capitolati Tecnici. il funzionamento del MePA: Schede di Catalogo, Schede di RdO, strumenti di ricerca.
  • Le responsabilità di Consip e degli Enti nell’utilizzo del MePA.
  • La comprova dei requisiti anche alla luce delle Linee Guida ANAC: soglie e deroghe. Le sentenze del TAR e i Pareri della Corte dei Conti sull’utilizzo del MePA.
  • Gli strumenti presenti sul MePA: Ordine diretto di Acquisto (OdA), Trattativa Diretta (TD), Richiesta di Offerta (RdO).

L’esecuzione di un affidamento diretto sul MePA per importi inferiori a € 40.000 (art. 50 D. Lgs 36/2023)

  • L’utilizzo dell’OdA senza confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo.
  • L’utilizzo di una singola Trattativa Diretta.
  • L’utilizzo di una RdO inviata ad una sola Impresa.
  • Confronto tra preventivi

L’esecuzione di un affidamento diretto sul MePA per importi da € 40.000 alla soglia di rilevanza comunitaria (art. 50 D. Lgs 36/2023)

  • Le differenze fra gli appalti di lavori e gli appalti si forniture/servizi: soglie di riferimento.
  • L’utilizzo dell’OdA previo confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo.
  • L’utilizzo di più Trattative Dirette aventi ad oggetto un medesimo appalto.
  • L’utilizzo di una RdO inviata a più Imprese.

Esempi pratici di confronto concorrenziale delle offerte sul Catalogo MePA

  • Gli strumenti per la ricerca e la visualizzazione delle Offerte presenti nel Catalogo.
  • La ricerca delle Offerte tramite i filtri.
  • Lo scaricamento del Catalogo in formato Microsoft Excel per confrontare le Offerte e le modalità per inserire nel Carrello una Offerta.
  • L’Ordine Diretto preceduto da richiesta di preventivo esterna al MePA.
  • La RdO e la Trattativa Diretta predisposta in base a una scheda di catalogo.
  • La RdO e la Trattativa Diretta predisposta in base a una scheda di RdO.

Esempi pratici di creazione di RdO semplice ed evoluta sul MePA

  • La definizione delle categorie e dei beni e dei servizi oggetto dell’appalto.
  • I requisiti di partecipazione.
  • I documenti richiesti ai concorrenti.
  • I documenti allegati alla RdO.
  • L’importo a base di gara.
  • La scelta della tipologia di offerta economica da richiedere: prezzi unitari, prezzo a corpo, ribasso a corpo.
  • La possibilità di derogare alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate da Consip.
  • La scelta del criterio di aggiudicazione.
  • L’indicazione dei criteri di valutazione delle Offerte.
  • La selezione delle Imprese da invitare.
  • La definizione dei termini temporali.

Le RdO sul MePA all’offerta economicamente più vantaggiosa (D. Lgs 36/2023)

  • I differenti criteri previsti dal Bando tipo ANAC (qualitativi, quantitativi, tabellari).
  • I criteri di valutazione (tabellari, quantitativi) per ridurre il rischio di contenzioso e velocizzare le attività di valutazione: modalità di impostazione per il calcolo automatico dei punteggi tramite il Sistema o per consentire il calcolo alla Commissione.
  • I criteri di valutazione qualitativi: modalità per consentire la presentazione della Offerta Tecnica e l’immissione dei punteggi da parte della Commissione Giudicatrice.
  • La nomina della Commissione Giudicatrice.
  • Le funzionalità previste dal MePA: limiti attuali della piattaforma.
  • Indicazioni operative per la nomina senza l’utilizzo delle funzionalità MePA.
  • Distinzione sul MePA dei ruoli di RUP e Commissione Giudicatrice.

Esempi pratici di creazione di Trattativa Diretta sul MePA

  • I requisiti di partecipazione.
  • La definizione dei requisiti dell’appalto.
  • I documenti richiesti ai concorrenti.
  • I documenti allegati alla TD.
  • L’importo a base di gara.
  • La possibilità di derogare alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate da Consip.
  • La scelta della tipologia di offerta economica da richiedere: prezzi unitari, prezzo a corpo, ribasso a corpo.
  • Le prescrizioni sull’offerta anomala. La clausola di esclusione automatica.
  • Il mancato aggiornamento del MePA alla normativa sul calcolo dell’anomalia.
  • Indicazioni operative per il rispetto delle prescrizioni di legge.

La valutazione delle offerte e la stipula del Contratto sul MePA

  • L’apertura della busta amministrativa e la valutazione della documentazione richiesta.
  • L’apertura della busta tecnica.
  • La valutazione dei punteggi quantitativi e tabellari.
  • La valutazione dei punteggi qualitativi.
  • L’apertura della busta economica e la formulazione della graduatoria.
  • L’impossibilità di inversione nell’apertura delle buste.
  • La gestione delle sedute pubbliche.
  • La proposta di aggiudicazione e l’aggiudicazione definitiva.
  • Le differenti modalità per la gestione del soccorso istruttorio.
  • La stipula del Contratto tramite la funzionalità automatica prevista dal MePA.
  • Possibilità di caricamento di uno Schema di Contratto personalizzato dell’Ente. Il valore economico del Contratto
  • L’Imposta di bollo.

Il corso è erogato in modalità on-line in diretta ma può essere acquistato anche per la fruizione in differita della registrazione.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet, è consigliata la webcam ma non è indispensabile; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere al corso on-line sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

In caso di assenza il giorno del corso è possibile, a seguito di richiesta, lo spostamento alla fruizione del corso registrato in differita, con possibilità di visione per 30 giorni e di porre quesiti al docente via e-mail.

Anche i partecipanti del corso in diretta avranno comunque la possibilità di fruire della registrazione del corso nella propria area riservata per un periodo di tempo di 10 giorni dalla realizzazione della stessa.

Durante il corso in modalità on-line in diretta è possibile interagire con il docente e porre domande; per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it .

Sono previste CONDIZIONI AGEVOLATE per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Le quote si intendono a persona

Iscrizioni corso in diretta  Corso on-line in differita

(  acquistabile anche successivamente alla diretta)2

Enti pubblici e Privati € 280 € 280
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 220 € 220
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/20201
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20201

4 ore/uomo = 1 partecipante 4 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso o alla registrazione a seconda della modalità prescelta, materiale didattico in formato elettronico, attestato del corso e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it 
  2. La registrazione, per chi segue il corso in differita, è fruibile previa attivazione del corso, dal terzo giorno successivo alla diretta. (In caso di problematiche audio e video durante la diretta, che ne limitano la qualità, il corso in differita non potrà essere acquistato).
  3. Sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni di minimo due partecipanti per Ente; contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it  

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it