CORSO DI FORMAZIONE BASE PER FUNZIONARI RESPONSABILI DELLA RISCOSSIONE

A richiesta i partecipanti potranno eseguire il test finale finalizzato alla verifica delle conoscenze acquisite e del rilascio del relativo attestato ex art. 1, comma 793, della legge di bilancio 2020 (160/2019).

  • Data/e
    martedì 9 giugno 2020
  • Orario
    9.30-12.30 /14.30-17.30
  • Sede
    VIDEOCONFERENZA IN DIRETTA

Docente

SERGIO TROVATO

Avvocato. Consulente di società private e amministrazioni pubbliche, Giornalista-Pubblicista, Consulente di “Italia Oggi”, Consulente di “Milano Finanza”, ex collaboratore de “Il Sole 24 Ore”, Consulente scientifico Leggi D’Italia
Scopri di più

Sarà possibile interagire con il docente e porre domande durante il corso.

Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Finanziari e Riscossione.

Il corso ha la finalità di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per svolgere l’attività di riscossione delle entrate locali e le conseguenti azioni cautelari e esecutive. Obiettivo del corso è anche quello di far conseguire agli interessati l’abilitazione per lo svolgimento delle suddette attività, dopo il superamento di un esame di idoneità, così come previsto dall’articolo 1, comma 793, della legge di bilancio 2020 (160/2019). Possono essere nominati funzionari responsabili della riscossione, dopo lo svolgimento del corso e il superamento dell’esame d’idoneità, non solo i dipendenti e funzionari degli enti locali e delle società da essi partecipate, ma anche i dipendenti delle società che esercitano per conto delle amministrazioni locali attività affidate in concessione, purché siano in possesso almeno di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Alla nomina dei funzionari, idonei a svolgere le attività di riscossione delle entrate locali, provvede il dirigente o il responsabile apicale dell’ente o il soggetto affidatario dei servizi.

A richiesta i partecipanti potranno eseguire il test finale finalizzato alla verifica delle conoscenze acquisite e del rilascio del relativo attestato ex art. 1, comma 793, della legge di bilancio 2020 (160/2019).

GLI ATTI IMPOSITIVI

  • Distinzione tra gli atti impositivi: atti di accertamento e riscossione
  • I requisiti dell’avviso di accertamento
  • I termini per la notifica degli atti di accertamento
  • Il pagamento delle somme accertate in pendenza del processo
  • La restituzione delle somme accertate dopo l’emanazione della sentenza di primo grado
  • L’accesso all’Anagrafe tributaria
  • Il potenziamento dell’attività di riscossione a mezzo ingiunzione
  • La mancata emanazione di cartelle di pagamento e ingiunzioni
  • Gli accertamenti esecutivi
  • I termini per il pagamento
  • Il contenuto degli atti
  • Ingiunzioni e cartelle
  • I termini per la notifica delle ingiunzioni di pagamento per entrate tributarie e extratributarie

LE SANZIONI

  • I principi generali in tema di sanzioni tributarie
  • Le diverse tipologie di violazioni e sanzioni
  • I criteri per la determinazione
  • Cumulo materiale e giuridico
  • Il ravvedimento operoso

I RIMBORSI

  • Tempi e modalità per la richiesta di restituzione del maggior tributo versato
  • Gli effetti dell’istanza tardiva
  • Diniego espresso e diniego tacito
  • I termini per adottare il provvedimento
  • Effetti del mancato rimborso

LA RISCOSSIONE COATTIVA

  • Il titolo esecutivo
  • I termini per la notificazione del titolo esecutivo
  • Termini di decadenza e di prescrizione
  • Il recupero coatto del credito
  • L’ingiunzione fiscale: natura e funzione
  • Il termine di validità dell’ingiunzione e della cartella
  • Gli elementi essenziali dell’ingiunzione
  • Il responsabile del procedimento
  • Riscossione coattiva a titolo provvisorio e definitivo

LE AZIONI ESECUTIVE

  • Le azioni esecutive e i termini di sospensione
  • I casi di esclusione della sospensione delle procedure esecutive
  • Le misure cautelari e conservative
  • Le informazioni al debitore
  • I solleciti di pagamento propedeutici all’esecuzione forzata
  • Il fondato pericolo per la riscossione
  • I poteri del concessionario
  • I termini di prescrizione per le azioni esecutive
  • Il fermo amministrativo di beni mobili registrati
  • L’iscrizione d’ipoteca sugli immobili
  • L’intimazione di pagamento
  • Il pignoramento mobiliare e immobiliare

LE NOTIFICHE

  • Le regole sulle notifiche degli atti tributari e extratributari
  • Le modalità di notifica degli atti a mezzo Pec (posta elettronica certificata)
  • I soggetti per i quali è imposta la ricezione delle notifiche tramite Pec
  • Gli effetti della mancata ricezione e gli adempimenti successivi posti a carico del notificante

GLI STRUMENTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO

  • L’autotutela
  • L’autotutela su istanza di parte
  • L’autotutela d’ufficio
  • I limiti per l’attività di riesame degli atti impositivi
  • La definizione agevolata delle sanzioni tributarie
  • L’accertamento con adesione
  • Il ricorso
  • Il reclamo
  • La mediazione tributaria
  • La conciliazione giudiziale in primo grado e in appello
  • L’accordo conciliativo in udienza e fuori udienza
  • I presupposti per la definizione

Risposte ai quesiti dei partecipanti

A richiesta i partecipanti potranno eseguire il test finale finalizzato alla verifica delle conoscenze acquisite e del rilascio del relativo attestato ex art. 1, comma 793, della legge di bilancio 2020 (160/2019).

Il corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 3/06/201 Iscrizioni dopo il 3/06/20
Enti pubblici e Privati € 350 € 400
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 300 € 350
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20202
6 ore/uomo = 1 partecipante 6 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino alla data 3 giugno usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it