PRINCIPI E TECNICHE DI REDAZIONE DELL’ ATTO AMMINISTRATIVO

L’atto di impegno dopo l’armonizzazione contabile. Focus: le linee guida n. 4 di Anac e la corretta stesura della determina per l’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40mila Euro. Il D. Lgs. 33/2013 e i suoi riflessi nella stesura e pubblicazione degli atti. Il regolamento europeo 679/2016, il decreto di adeguamento D.Lgs. 101/2018 e le modifiche al codice privacy

  • Data/e
    lunedì 18 novembre 2019
  • Orario
    9,15 – 13,00 / 14,15 – 16,30
  • Sede
    ANCONA
  • Luogo
    EGO Hotel

    Via Flaminia, 220 - Ancona

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

Principi e tecniche di redazione degli atti amministrativi:

  • Individuazione degli elementi essenziali dell’atto amministrativo.
  • Il concetto di procedimento amministrativo e le sue fasi.
  • L’intestazione, il preambolo, la motivazione e il dispositivo come elementi essenziali.
  • La separazione tra atti di indirizzo e atti di gestione: loro individuazione e caratteristiche.
  • Atti amministrativi e atti di diritto privato
  • Il dirigente, la posizione organizzativa, il responsabile del procedimento.
  • L’art. 6 della Legge 241/2990: i poteri del responsabile del procedimento e il collegamento con le fasi del procedimento.

L’atto di impegno dopo l’armonizzazione contabile: l’applicazione delle nuove regole poste dal D. Lgs. 118/2011 e dal D. Lgs. 126/2014

  • La c.d. competenza finanziaria potenziata.
  • Il concetto giuridico di scadenza dell’obbligazione
  • La nuova armonizzazione contabile: la registrazione e l’imputazione dell’impegno, le differenze con il sistema dei c.d. residui
  • La scadenza dell’obbligazione: la sua indicazione obbligatoria nell’atto di impegno, e le eventuali variazioni.
  • Le tipologie di atti e le formule da usare, determine di spesa: l’acquisto di beni e servizi, l’affitto e la somministrazione periodica ultrannuale, l’utilizzo di beni di terzi, l’erogazione di contributi, le spese per contenzioso all’esito di una sentenza
  • I casi particolari, focus: gli incarichi ai legali, i servizi per conto terzi
  • Le tipologie di atti e le formule da usare, determine di entrata: gli accertamenti relativi a trasferimenti/contributi, le entrate da gestione dei servizi pubblici, gli accertamenti da cessioni da beni immobili, le entrate derivanti da locazioni e concessioni

Focus: le linee guida n. 4 di Anac e la corretta stesura della determina per l’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 €

  • Il nuovo art. 1 comma 450 della L. 296/2006 come modificato dall’art. 1, comma 130 della L. 145/2018
  • La procedura
  • L’importanza della motivazione
  • Un caso pratico

Gli atti amministrativi: criticità connesse a pubblicazione e accesso

  • Pubblicazione, accesso e privacy nella tecnica di redazione degli atti.
  • Il c.d. GDPR, ovvero il regolamento europeo 679/2016, il decreto di adeguamento D.Lgs. 101/2018 e le modifiche al Codice privacy
  • Le problematiche applicative della pubblicazione on line: profili soggettivi, oggettivi, procedimentali.
  • Il Garante della privacy: casi e provvedimenti

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 8/11/19 1 Iscrizioni dopo il 8/11/19 Offerta PORTA 1 COLLEGA GRATIS 2
Enti pubblici e Privati € 350 € 400 SI
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 250 € 300 SI
Ingresso con
Abbonamento 3
1 ingresso 1 ingresso NO
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 10 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti (applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it

torna su