L’OFFERTA ANOMALA NELLE GARE DI APPALTO

  • Data/e
    giovedì 11 aprile 2019
  • Orario
    9,15 – 13,00 / 14,15 – 16,30
  • Sede
    MILANO
  • Luogo
    Hotel Andreola

    Via Scarlatti, 24 - Milano

Docente

LORENZO MINGANTI

Docente e consulente in materia legale, in particolare nell’ambito del diritto urbanistico, dell’ambiente e degli appalti pubblici. Cultore della materia in diritto amministrativo presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara e dell’Università di Bologna. Autore di diverse pubblicazioni
Scopri di più

Evento concluso.

Segretari e Direttori; Dirigenti, Responsabili e Funzionari dei Settori Tecnico, Contratti  e Gare, Servizi  Finanziari, Servizi alla Persona, Provveditorato/economato di  Pubblica Amministrazione.

  • La ratio dell’istituto dell’anomalia dell’offerta: tutela del mercato vs. tutela del contraente pubblico
  • I principi comunitari in materia di anomali: la sentenza Lombardini
  • Il recepimento italiano dell’istituto
  • Il tradizionale metodo della doppia media con taglio delle ali e le posizioni giurisprudenziali consolidate
  • I nuovi metodi introdotti dal legislatore codicistico del 2016: problematiche aperte e critiche della dottrina. Analisi di alcune simulazioni
  • La verifica dell’anomalia con offerta economicamente più vantaggiosa
  • Il procedimento di verifica ed il contraddittorio con l’impresa; le giustificazioni; il ruolo del RUP e della commissione
  • Alcune problematiche tipiche (es. utile ridotto ed utile pari a zero, rimodulazione delle quantificazioni dei costi, costo del personale, ecc…)
  • Il sindacato giurisdizionale sull’anomalia delle offerte

Il corso è a numero chiuso (max 25 persone), le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 1/04/191 Iscrizioni dopo il 1/04/19 Offerta PORTA 1 COLLEGA GRATIS2
Enti pubblici e Privati € 330 € 380 SI
Piccoli Comuni
(fino a 8.000 abitanti)
€ 230 € 280 SI
Ingresso con
Abbonamenti3
1 ingresso 1 ingresso NO

 

Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni dalla data del corso e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 10 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti(applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI a partire da € 260 a ingresso: sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it