LE NOVITÀ DEL NUOVO ISEE 2019 PRECOMPILATO – Le modifiche nell’attività di controllo e nei procedimenti

  • Data/e
    mercoledì 26 giugno 2019
  • Orario
    9,15 – 13,00 / 14,15 – 16,30
  • Sede
    MILANO
  • Luogo
    Hotel Andreola

    Via Scarlatti, 24 - Milano

Dirigenti, Funzionari, Collaboratori e Dipendenti di Comuni, ASL, Università e altri Enti Locali, dei Settori Sevizi Sociali, Istruzione, Affari Generali, Tributi. In particolare: operatori che, ricevono le attestazioni ISEE dai cittadini o le domande REI; operatori che curano la parte istruttoria dei procedimenti legati all’ISEE e al REI, deputati ai controlli di veridicità; funzionari e responsabili dei sistemi di agevolazioni tariffarie o di procedimenti di erogazione delle prestazioni sociali legate all’ISEE; assistenti sociali.

Nella giornata di corso, di taglio decisamente operativo-laboratoriale, si affronteranno le problematiche collegate alle ultime novità dello strumento ISEE 2019 precompilato con importanti impatti sull’attività di controllo degli Enti Erogatori e sulla codifica dei relativi  procedimenti. L’ISEE presenta una complessità tale che il suo utilizzo operativo richiede conoscenze specifiche per gestire al meglio la fase dei controlli sulla DSU da parte dell’Ente erogatore, ma anche per creare una sinergia di rete tra cittadini, CAAF e Ente erogatore. In questo ambito saranno esaminati i principali atti normativi degli Enti erogatori (Regolamenti, Disciplinari e Bandi) individuando gli elementi del nuovo ISEE 2019 precompilato, che devono essere normati dall’Ente erogatore, presentando soluzioni personalizzate in funzione dell’organizzazione dell’Ente e dei suoi procedimenti. Verranno individuati anche tutti i punti critici della DSU, attraverso la lettura dei suoi quadri e tutti i dubbi applicativi del nuovo ISEE, avvalendosi anche delle FAQ INPS, in modo da conoscere dove concentrare l’attività di controllo di veridicità della DSU. Sarà simulata anche una vera e propria acquisizione di una DSU direttamente sul sito dell’INPS All’interno di questo quadro si affronteranno, secondo la logica del problem solving, gli aspetti pratici relativi al Front-Office, all’istruttoria dei procedimenti e ai provvedimenti finali. A conclusione del quadro relativo ai due strumenti in questione verranno illustrati gli adempimenti degli Enti erogatori per costituire la nuova banca dati delle prestazioni sociali agevolate presso l’INPS prevista dal D.M. 8 marzo 2013. Ai partecipanti verrà consegnato il materiale didattico comprensivo della normativa completa di riferimento, le slides del corso e le utility di lavoro.

L’evoluzione normativa, (dal Dl.gs 109/98 al DPCM 159/2013 e il nuovo algoritmo di calcolo dopo le sentenze del Consiglio di Stato n° 838 – 841 – 842 del 29/02/2016 recepite nel Decreto Legge 29 marzo 2016, n. 42 convertito dalla L. 26 maggio 2016, n. 89);

Le novità 2019 dell’ISEE PRECOMPILATO (art. 10 del Dl.gs 147/2017 – l’impatto sul 2019 del mille proroghe (DL 91/2018) e del comma 3 dell’art 11del D.L. 28/01/2019 – nuove regole e scadenze – come gestire i procedimenti – come vengono trattati i redditi e i poteri del cittadino – le giacenze medie e i saldi del patrimonio mobiliare – il patrimonio immobiliare – cosa cambia negli aspetti operativi);

Il consenso al trattamento dei dati (componenti maggiorenni del nucleo ISEE precompilato ai sensi del comma 2-bis  dell’art 11del D.L. 28/01/2019 – gestione parallela dell’ISEE precompilato e non);

Reingegnerizzazione dei processi (la costruzione di una rete cittadini – CAAF – Ente erogatore. La previsione di uno sportello ISEE comunale?);

Quali elementi controllare nella DSU con il nuovo ISEE precompilato (i segreti della DSU dove si nascondono gli elementi più importanti: Nucleo familiare e componente aggiuntiva – ISEE minorenne – coniugi separati – componenti reddituali acquisite d’ufficio e autocertificate – patrimonio mobiliare reale – Prestazioni agevolate di natura sociosanitaria – ISEE sociosanitario e sociosanitario residenziale – ISEE universitario – ISEE corrente);

Simulazione dell’acquisizione di una DSU direttamente sul sito INPS (la fase di acquisizione on line – individuazione dei quadri che compongono la DSU);

Come controllare la DSU (Tipologia e metodologia dei controlli – Controlli automatici dell’Agenzia delle Entrate e dell’INPS – Gestione delle omissioni/difformità del patrimonio mobiliare e di quello reddituale – Adempimenti conseguenti all’attività di controllo – Rapporti con la Guardia di finanza e con l’Agenzia delle Entrate);

Quali elementi normare nella DSU (procedimenti di stato di abbandono ed di estraneità – Autocertificazione ISEE in fase di presentazione delle istanze – Validità ed aggiornamento dell’attestazione – Ulteriori criteri di selezione dei beneficiari);

gestione amministrativo contabile per gli incassi di tariffe agevolate (regolamento – disciplinare determinazione di impegno e assegnazione dei contributi derivanti dall’agevolazione tariffaria – privacy e trasparenza nei provvedimenti di assegnazione -accertamento entrate, incasso e partita di giro contabile);

La modulistica da adottare in materia di richieste di PSA – Prestazioni Sociali Agevolate  (evoluzione della materia autocertificatoria fino alla decertificazione  di cui all’art. 15 L. 183/2011 e alla Circolare INPS n° 47 del  27/03/2012;

Il problem solving in aula (Risoluzione casi pratici  – Analisi degli aspetti avanzati delle FAQ INPS );

Come alimentare Banca dati delle prestazioni sociali agevolate BDPSA (alimentazione puntuale e massiva – Le specifiche tecniche del Decreto Direttoriale n° 8 del 10 aprile 2015 – gli impatti organizzativi, amministrativi e contabili della BDPSA – Banca dati ISEE comunale).

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 16/06/19 1 Iscrizioni dopo il 16/06/19 Offerta
PORTA 1 COLLEGA GRATIS 2
Enti pubblici e Privati € 350 € 390 SI
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 250 € 290 SI
Ingresso con
Abbonamento 3
1 ingresso 1 ingresso NO
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 10 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti (applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it

torna su