L’ACCESSO DOCUMENTALE E L’ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO – corso operativo con esempi pratici – la costruzione della Pubblica Amministrazione come casa di vetro; le regole imprescindibili in tema di accesso per non incorrere in responsabilità

Versione di 4 ore

  • Data/e
    Validità di 3 mesi dall’invio delle credenziali
  • Durata
    video 4 ore + materiali + 2 quesiti
  • Sede
    ON-LINE IN DIFFERITA

Docente

BERTIN MARGHERITA

Avvocato. Docente Pubblica Amministrazione. Collaboratore La Gazzetta degli Enti Locali.
Scopri di più

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

Prima parte: le “fondamenta” della trasparenza

  • Il concetto di trasparenza. La sua declinazione nell’ordinamento giuridico
  • Gli istituti contemplati dalla normativa vigente. Accesso civico, l’accesso civico generalizzato, accesso documentale. Altre tipologie e modalità ostensive. L’accesso ambientale e l’accesso dei consiglieri comunali.
  • Profili soggettivi. Ruoli e compiti dei Dirigenti responsabili degli uffici, del Responsabile per la trasparenza, del Responsabile della pubblicazione sul sito. I compiti del singolo dipendente e il Codice di comportamento.
  • Profili oggettivi. L’oggetto dell’accesso. Documenti, dati, informazioni: individuazione degli ambiti specifici e conseguenze applicative.

Seconda parte: la “costruzione” della trasparenza

  • Esemplificazione pratica dei singoli casi e individuazione delle questioni rilevanti. Analisi casistica e individuazione del metodo per la soluzione dei quesiti posti dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della privacy
  • Le coordinate interpretative da utilizzare
  • La prima coordinata: la corretta individuazione dei dati e l’enunciazione della regola. Dati comuni, sensibili, giudiziari, supersensibili, parasensibili.
  • I casi rilevanti in tema di accesso: la materia concorsuale, la materia degli esposti e delle denunce. Curriculum, elaborati di concorso, graduatorie di edilizia popolare e asili nido, l’accesso agli atti edilizi.
  • La seconda coordinata: le richieste egoistiche e la c.d. funzionalizzazione dell’accesso. Le finalità dell’accesso documentale e quelle dell’accesso civico. Limiti impliciti e scopi della richiesta formulata. La risposta giurisprudenziale e le soluzioni operative.
  • I casi rilevanti: l’accesso alle Scia e alle Cila; accesso civico e motivi strettamente personali; accesso civico e pregresse concessioni edilizie; i casi concretamente affrontati dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della Privacy.
  • La terza coordinata: richieste emulative, elaborative e accesso massivo. I rischi concreti dell’eccesso di trasparenza: voyeurismo della trasparenza e stalking della trasparenza. Gli esempi tratti dalla giurisprudenza e la normativa applicabile
  • La quarta coordinata. Profili procedurali e rapporto tra discipline. La pluralità di norme vigenti in tema di trasparenza: analisi delle specifiche regole e individuazione delle fonti concretamente applicabili.
  • Il rapporto tra accesso nella legge 241/1990 e accesso nel d.lgs. 33/2013.
  • Il rapporto tra accesso nel d.lgs. 33/2013 e accesso nel d.lgs. 50/2016: le conclusioni dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in tema di accesso in materia di Codice dei contratti

Terza parte: la “rovina” della trasparenza

  • I rischi e le responsabilità dei soggetti che si occupano di trasparenza
  • Giurisprudenza, Garante, Anac.

Il corso è fruibile on-line su computer, tablet o smartphone e le lezioni possono essere seguite in qualsiasi momento della giornata, accedendo all’Area riservata CALDARINI&associati con le credenziali inviate tramite e-mail al momento dell’iscrizione al corso.

Il corso è composto

  • Videoregistrazione della lezione tenuta dal docente (registrata in data 9 febbraio 2022) – durata 4 ore
  • 2 quesiti al docente
  • Slides

L’accesso al corso è valido per un periodo di 3 mesi.

Quota di iscrizione a persona
Enti pubblici e Privati € 260
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
ingresso =

1 partecipante

Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20201
4 ore/uomo =

1 partecipante

Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO accesso all’Area riservata CALDARINI&associati, fruizione del corso on-line e materiale in formato elettronico, 2 quesiti al docente, attestato di partecipazione.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima della fruizione del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della fruizione del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it