IL DIRITTO DI ACCESSO DOPO LA RIFORMA: TEORIA E PRATICA – Corso operativo su nuova norma, misure organizzative e modulistica di riferimento

  • Data/e
    martedì 16 aprile 2019
  • Orario
    9,15 – 13,00 / 14,15 – 16,30
  • Sede
    BOLOGNA
  • Luogo
    Zan Hotel Europa

    Via Cesare Boldrini, 11 - Bologna

Docente

CARMINE PODDA

Avvocato amministrativista. Docente in materia di appalti e contratti pubblici ed Autore di pubblicazioni in materia.
Scopri di più

Evento concluso.

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

Il corso, con un taglio prettamente pratico operativo, si prefigge lo scopo di portare all’attenzione dei partecipanti le principali novità apportate recentemente dai numerosi interventi – di Legislatore, Anac, Garante Privacy e Giurisprudenza – in materia di accesso agli atti della pubblica amministrazione e le conseguenti necessarie misure organizzative che devono essere approntate dagli addetti ai lavori per far fronte correttamente alle istanze. La seconda parte della trattazione sarà dedicata ad un originale laboratorio didattico in cui verranno illustrate le più efficaci tecniche amministrative di redazione del nuovo regolamento per la disciplina del diritto di accesso civico e generalizzato e la modulistica a corredo.

PRIMA PARTE

NORME GENERALI DI RIFERIMENTO

  • Criteri identificativi e differenze sostanziali tra accesso agli atti, accesso civico, accesso generalizzato
  • Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione
  • Le istanze di accesso a documenti, dati e informazioni soggetto ad obbligo di pubblicazione: normativa di riferimento (accesso civico)
  • Le istanze di accesso a documenti e dati non son soggette ad obbligo di pubblicazione: normativa di riferimento (accesso generalizzato)
  • Il Nuovo Regolamento Europeo 2016/79 sulla privacy da attuare da parte della pa nel 2018: il nuovo trattamento dei dati e la nuova “informativa”

 

ECCEZIONI E LIMITI ALL’ESERCIZIO DELL’ACCESSO AGLI ATTI

  • Eccezioni assolute all’accesso agli atti
  • Eccezioni relative e limiti
  • Gli interessi pubblici e privati da tutelare, protezione dei dati personali, interessi commerciali: analisi dei più recenti Pareri del Garante Privacy e della giurisprudenza
  • La corretta interlocuzione della pa con i controinteressati ed il rispetto dei tempi del procedimento
  • Come comportarsi in caso di richieste massive o irragionevoli 

SECONDA PARTE 

LE MISURE ORGANIZZATIVE PER FAR FRONTE ALLE ISTANZE

  • Le corrette modalità di trasmissione delle istanze di accesso secondo l’ANAC
  • Gli oneri “telematici” in capo alla pa per aggiornare il sito istituzionale al fine di favorire l’accesso agli atti
  • Disciplina delle misure organizzative al fine di gestire al meglio il procedimento amministrativo
  • Identificazione degli uffici competenti a ricevere la richiesta, a decidere sulla domanda ed a decidere sulla richiesta di riesame: linee di indirizzo operative
  • Analisi delle Linee Guida Anac e della Giurisprudenza 2018

SESSIONE OPERATIVA E LABORATORIO DIDATTICO 

Come redigere il  nuovo regolamento per la disciplina delle misure organizzative per l’esercizio del diritto di accesso documentale, civico e generalizzato: analisi guidata clausola per clausola.

L’istruttoria interna da porre in essere e il ruolo dei vari soggetti chiamati a partecipare.

Analisi e illustrazione dell’ulteriore modulistica di riferimento.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 4/05/19 1 Iscrizioni dopo il 4/05/19 Offerta PORTA 1 COLLEGA GRATIS 2
Enti pubblici e Privati € 330 € 380 NO
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 230 € 280 NO
Ingresso con
Abbonamento 3
1 ingresso 1 ingresso NO
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 10 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti (applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it