CONVENZIONI ED ACCORDI CON GLI ENTI DEL TERZO SETTORE – Le forme di collaborazione tra comuni ed enti del terzo settore per gestire servizi e attività di interesse pubblico

  • Data/e
    lunedì 20 aprile 2020
  • Orario
    9.30-12.30
  • Sede
    VIDEOCONFERENZA IN DIRETTA

Docente

ROBERTO ONORATI

Segretario comunale, Consulente EE.LL.
Scopri di più

Dirigenti, Funzionari e dipendenti degli Uffici servizi alla persona e alla comunità, servizi sociali, uffici gare e contratti, segreterie; Segretari e Direttori.

Il corso esaminerà le principali forme negoziali utilizzate dai comuni per gestire in collaborazione servizi sociali, culturali, ricreativi e sportivi. Con un taglio pratico e attraverso l’esame di casi concreti verranno passate in rassegna le principali fattispecie, le loro caratteristiche e le differenze, alla luce delle novità normative e giurisprudenziali.

  • La convenzione a rimborso con gli enti del terzo settore. Il Codice del Terzo Settore e le forme di collaborazione. La giurisprudenza italiana ed europea sulle convenzioni a rimborso: differenze rispetto all’appalto. Il recente parere del Consiglio di Stato n. 3235/2019 sui rapporti tra codice del Terzo Settore e codice dei contratti. Come elaborare una convenzione. Casi di progetti costruiti con il volontariato. Le finalità del progetto. I soggetti con cui stipulare le convenzioni a rimborso. Il procedimento per individuare le associazioni. Esempi di convenzioni per la gestione di servizi sociali, culturali e ricreativi. Regime fiscale delle convenzioni. Il concetto di rimborso: le spese rimborsabili. Tipologie diverse dalle convenzioni a rimborso: le convenzioni con le cooperative sociali. Altre tipologie di convenzione. Le convenzioni per la gestione di impianti sportivi. La bozza di linee guida ANAC in materia di convenzioni a rimborso con il terzo settore.
  • Gli accordi di co-programmazione e co-progettazione. Esame della normativa di riferimento, codice del terzo settore. Accordi per la gestione di servizi innovativi e sperimentali. Esempi di co-programmazione. La posizione di ANAC e del Consiglio di Stato: gli accordi quali forme di appalto. Esempi concreti di accordi di co-progettazione. La combinazione tra accordi e convenzioni a rimborso. L’elemento economico negli accordi: rimborsi o contributi?
  • L’accreditamento quale forma di accordo nel codice del terzo settore. La fattispecie dell’autorizzazione e dell’accreditamento. Giurisprudenza e prassi. La posizione ANAC sugli accordi di accreditamento. Il caso delle strutture che ospitano soggetti deboli.
  • Gli accordi di collaborazione. La tipologia prevista dalla L.449/97 e dall’articolo 119 del TUEL. Accordi di collaborazione in materia sociale e culturale. Gestione di servizi a rilevanza economica. Il piano economico-finanziario.
  • Gli accordi di sussidiarietà orizzontale previsti dal codice degli appalti. Il baratto amministrativo. I protocolli per la messa a disposizione di immobili.

Il corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta. Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicazione che permetterà di accedere all’aula virtuale.

Il corso è fruibile da PC o tablet, non occorrono né webcam né microfono; si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”. Durante la videoconferenza in diretta sarà possibile interagire con il docente e porre domande.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 16/04/201 Iscrizioni dopo il 16/04/20
Enti pubblici e Privati € 150 € 180
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 120 € 150
Ingresso con
Abbonamento 2
1 ingresso = 2 partecipanti 1 ingresso = 2 partecipanti
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla diretta del corso, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 16 aprile usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it