CONTRIBUTI E FORME DI SOSTEGNO DEI COMUNI ALLE ATTIVITA’ DELLE ASSOCIAZIONI – CONVENZIONI, ACCORDI E PROTOCOLLI PER LA GESTIONE DI ATTIVITA’ SOCIALI, CULTURALI E SPORTIVE

Docente

ROBERTO ONORATI

Segretario comunale, Consulente EE.LL.
Scopri di più

Il corso si terrà presso Best Western Hotel Galles, a differenza di quanto inizialmente comunicato

Evento concluso.

Dirigenti, Funzionari e dipendenti degli Uffici servizi alla persona e alla comunità, servizi sociali, uffici gare e contratti, segreterie; Segretari e Direttori.

  • Il principio di sussidiarietà e i sostegni agli organismi non lucrativi. Le differenti forme dei benefici concedibili dalle Amministrazioni Locali. Le forme di “sostegno economico” e di altra natura erogate dalle Amministrazioni Locali per lo sviluppo di attività di soggetti, associativi e non, in chiave di realizzazione del principio di sussidiarietà.
  • I contributi finanziari: natura e differenza rispetto a forme di corrispettivo per prestazioni. – I contributi ad associazioni: • I contributi economici destinati a sostenere attività o progetti delle associazioni: modalità di gestione e finalizzazioni. La definizione di criteri specifici per l’assegnazione di contributi economici ad associazioni: il sostegno economico ai programmi di attività ed i percorsi per stimolare le progettualità degli organismi associativi presenti sul territorio. L’erogazione di forme di sostegno economico a particolari tipologie di associazioni: a) i contributi alle associazioni sportive per la promozione dell’attività sportiva (e le differenze dalle somme assegnate in forma di corrispettivo per l’affidamento in gestione di impianti sportivi); b) i contributi alle associazioni culturali (in particolare per progetti sollecitati dall’Amministrazione in ordine alla realizzazione di manifestazioni culturali).
  • Il Codice del Terzo Settore e i sostegni alle associazioni. Coordinamento con le norme che prevedono vantaggi economici. La giurisprudenza della Corte dei Conti in materia di contributi.
  • I contributi strumentali. La concessioni di beni mobili e immobili alle associazioni. La concessione di beni immobili a condizioni agevolate ad associazioni per attività istituzionali. Le forme agevolative inerenti alla concessione di immobili ad associazioni per attività istituzionali. La definizione dei possibili criteri per la messa a disposizione di immobili ad associazioni richiedenti. La valutazione della rilevanza sociale delle attività delle associazioni in funzione delle agevolazioni connesse alla concessione di immobili. Comodato e concessione di immobili comunali. Esame della normativa. La concessione di impianti sportivi. Il contributo a copertura di disavanzi.
  • Profili fiscali inerenti la concessione di contributi: La disciplina fiscale applicabile ai contributi ed alle sovvenzioni economiche. La verifica preliminare della posizione giuridica e fiscale dell’organismo percettore dei contributi economici. Applicabilità della ritenuta d’acconto IRES. La differenza tra contributi e corrispettivi (situazione legata ad atti pattizi, accordi, convenzioni).
  • Forme di erogazione di benefici: il patrocinio dell’Amministrazione Locale a manifestazioni ed iniziative organizzate da soggetti privati: La definizione del patrocinio: sua natura e sua configurazione giuridica. Il patrocinio con e senza contributo economico: natura e differenza rispetto ad altri strumenti (es. sponsorizzazioni). I casi nei quali il patrocinio può essere concesso. I criteri per la concessione del patrocinio. Le verifiche inerenti le iniziative patrocinate e la tutela dell’immagine dell’Amministrazione. Protocolli e accordi con le associazioni

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 8/11/19 1 Iscrizioni dopo il 8/11/19 Offerta PORTA 1 COLLEGA GRATIS 2
Enti pubblici e Privati € 350 € 400 SI
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 250 € 300 SI
Ingresso con
Abbonamento 3
1 ingresso 1 ingresso NO
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 10 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti (applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it