COME TRATTARE OPERATIVAMENTE UNA DOMANDA DI ACCESSO E LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI DOPO LA PRONUNCIA DELL’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO N. 10/2020

  • Data/e
    giovedì 3 settembre 2020
  • Orario
    9.30-12.30/14.00-16.00
  • Sede
    VIDEOCONFERENZA IN DIRETTA

Docente

MARGHERITA BERTIN

Avvocato. Docente Pubblica Amministrazione. Collaboratore La Gazzetta degli Enti Locali.
Scopri di più

Dirigenti, Funzionari, Responsabili e loro collaboratori, Dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

PRIMA PARTE

  • Il concetto di trasparenza. La sua declinazione nell’ordinamento giuridico
  • Gli istituti contemplati dalla normativa vigente. Accesso civico, accesso documentale, pubblicazione. Altre tipologie e modalità ostensive. L’accesso ambientale e l’accesso dei consiglieri comunali.
  • Profili soggettivi. Ruoli e compiti dei Dirigenti responsabili degli uffici, del Responsabile per la trasparenza, del Responsabile della pubblicazione sul sito. I compiti del singolo dipendente e il Codice di comportamento.
  • Profili oggettivi. L’oggetto dell’accesso. Documenti, dati, informazioni: individuazione degli ambiti specifici e conseguenze applicative.

SECONDA PARTE

  • Esemplificazione pratica dei singoli casi e individuazione delle questioni rilevanti. Analisi casistica e individuazione del metodo per la soluzione dei quesiti posti dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della privacy
  • Le coordinate interpretative da utilizzare
  • La prima coordinata: la corretta individuazione dei dati e l’enunciazione della regola. Dati comuni, sensibili, giudiziari, supersensibili, parasensibili.
  • I casi rilevanti in tema di accesso: la materia concorsuale, la materia degli esposti e delle denunce. Curriculum, elaborati di concorso, graduatorie di edilizia popolare e asili nido.
  • I casi rilevanti in tema di pubblicazione: principi e accorgimenti operativi. La pubblicazione delle delibere in tema di disabilità, di erogazione dei contributi, delle graduatorie. La pubblicazione dei permessi a costruire e le cautele specifiche. Le cautele in tema di trattamenti sanitari obbligatori. Gli altri casi affrontati dal Garante della privacy.
  • La seconda coordinata: le richieste egoistiche e la c.d. funzionalizzazione dell’accesso. Le finalità dell’accesso documentale e quelle dell’accesso civico. Limiti impliciti e scopi della richiesta formulata. La risposta giurisprudenziale e le soluzioni operative.
  • I casi rilevanti: l’accesso alle Scia e alle Cila; accesso civico e motivi strettamente personali; accesso civico e pregresse concessioni edilizie; i casi concretamente affrontati dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della Privacy.
  • La terza coordinata: richieste emulative, elaborative e accesso massivo. I rischi concreti dell’eccesso di trasparenza: voyeurismo della trasparenza e stalking della trasparenza. Gli esempi tratti dalla giurisprudenza e la normativa applicabile. Accesso multiplo, in forma digitale, richiesta di rilascio di copia su supporto elettronico del libro mastro di contabilità dell’esercizio finanziario; richiesta ostensiva alla complessiva documentazione di concorso. La risposta dell’Adunanza Plenaria n. 10/2020.
  • Obblighi rielaborativi e principi elaborati dalla giurisprudenza amministrativa, dall’Anac e dal Garante della Privacy.
  • La quarta coordinata. Profili procedurali e rapporto tra discipline. La pluralità di norme vigenti in tema di trasparenza: analisi delle specifiche regole e individuazione delle fonti concretamente applicabili. Il ruolo delle linee guida di Anac e gli spazi per l’approvazione del regolamento sull’accesso.
  • Il rapporto tra accesso nella legge 241/1990 e accesso nel d.lgs. 33/2013.
  • Il rapporto tra accesso nel d.lgs. 33/2013 e accesso nel d.lgs. 50/2016: le conclusioni dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in tema di accesso in materia di Codice dei contratti.
  • I casi concretamente risolti dall’Adunanza Plenaria: le regole specificamente enunciate in tema di applicazione della disciplina regolatoria e di formulazione della domanda.
  • I limiti posti dalla normativa vigente in tema di riservatezza e protezione dei dati. Gli altri limiti.
  • Il procedimento e le modalità per il rilascio. Gli step procedurali e i ruoli dei singoli soggetti. Forma dell’istanza, opposizioni dei controinteressati, termini e conclusione procedimentale: modalità di rilascio e tariffe applicabili. Le indicazioni fornite dalla Funzione pubblica.

TERZA PARTE

  • Le altre tipologie di accesso. Accesso ambientale, accesso dei consiglieri comunali, accesso in materia di servizi demografici. Le regole applicabili. I profili di analisi in giurisprudenza. Rassegna di casi concreti.
  • Le altre tipologie di pubblicazione: le pubblicazioni all’albo pretorio ed in particolare le pubblicazioni in materia edilizia, le pubblicazioni in materia di personale, le pubblicazioni ex art. dpr 600/1973.

Il corso è erogato in modalità videoconferenza in diretta.

Le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate al momento dell’attivazione del corso, tramite una e-mail con un link dal quale si potrà scaricare l’applicativo che permetterà di accedere all’aula virtuale il giorno del corso (consigliamo l’accesso almeno 10 minuti prima).

Il corso è fruibile da PC o tablet e non occorre la webcam; per poter porre domande oralmente occorre il microfono, altrimenti si potranno porre le domande tramite chat.

Si consiglia di  avere una connessione internet “stabile”.
I requisiti minimi di sistema per poter accedere alla videoconferenza sono i seguenti:

  • Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari
  • Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

Durante  la videoconferenza in diretta (a differenza di quanto avviene nei webinar gratuiti), sarà possibile interagire con il docente e porre domande (premendo il tasto “alza la mano”, il docente attiverà il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

Il corso è corredato di materiale didattico accessibile dall’area riservata  CALDARINI&associati, utilizzando le credenziali che verranno inviate tramite e-mail contestualmente all’attivazione del corso.

Nei giorni successivi al corso, sempre nell’area riservata, verrà resa disponibile la registrazione.

Durante il corso in modalità videoconferenza è possibile interagire con il docente e porre domande in diretta (premendo il tasto “alza la mano”, verrà attivato il vostro microfono e potrete porre la domanda); per chi non fosse dotato di microfono, è comunque possibile porre domande scritte durante il corso tramite apposita chat.

E’ possibile anche anticipare quesiti al docente tramite invio a segreteria@caldarinieassociati.it , nonché inviarne nei giorni successivi al corso.

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo per un numero massimo di 30 partecipanti.

Iscrizioni entro il 27/08/201 Iscrizioni dopo il 27/08/20
Enti pubblici e Privati € 250 € 300
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 200 € 250
Ingresso con
Abbonamento  sottoscritto prima del 31/03/2020 
1 ingresso = 1 partecipante 1 ingresso = 1 partecipante
Ingresso con
Abbonamento sottoscritto dopo il 1/04/20202

5 ore/uomo = 1 partecipante 5 ore/uomo = 1 partecipante
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO  accesso alla piattaforma elettronica, partecipazione al corso in modalità videoconferenza in diretta, materiale didattico in formato elettronico e accesso all’Area riservata CALDARINI&associati.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima della fruizione del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della fruizione del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino al 27 agosto usufruiscono di una quota agevolata
  2. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it