COME SCRIVERE I CONTENUTI GIURIDICI DEL CONTRATTO DECENTRATO E GESTIRE IL FONDO DEL SALARIO ACCESSORIO – COME, COSA, METODI E TEMPISTICHE

  • Data/e
    giovedì 13 giugno 2019
  • Orario
    9,15 – 13,00 / 14,15 – 16,30
  • Sede
    MILANO
  • Luogo
    Hotel Andreola

    Via Scarlatti, 24 - Milano

Dirigenti, Responsabili, Funzionari ed addetti dei Settori Personale; Segretari, Direttori, Assessori, Responsabili degli Uffici Affari Generali e Finanziari e tutti i Dirigenti/Responsabili di servizio di PA.

Le nuove regole fissate dal contratto collettivo del 21 maggio 2018 non sono ancora state compiutamente trasferite nei contratti decentrati che si sono dedicati per lo più a disciplinare le materie oggetto di contenuto economico. Non sono ultimi gli enti che, per ragioni legate ad un passato che si fa fatica ad abbandonare, hanno di fatto trascurato o ignorato, che i contratti integrativi devono essere giuridici ed economici e sono triennali.

Ciò che può essere eventualmente cambiato di anno in anno, sono i criteri di destinazioni delle risorse tra le diverse finalità, ma, la parte giuridica è parte integrante di quella economica.

Il corso si propone di offrire uno strumento operativo, analizzando le diverse materie oggetto di decentrato, proponendo testi e bozze di ciascun articolato afferente alla parte giuridica, e fornendo le indicazione per una corretta gestione del fondo del salario accessorio.

Nel delicato passaggio da un vecchio ad un nuovo contratto decentrato, analizziamo le regole che guidano il percorso nel perimetro della legalità.

  • Le nuove relazioni sindacali disapplicano integralmente quelle precedenti
  • Materie demandate alla contrattazione decentrata
  • L’assenza di accordo e la prerogativa datoriale per la parte giuridica del contratto
  • Cosa fare se le abitudini consolidate si sono collocate al di fuori della nuova previsione contrattuale e come comportarsi se il nuovo decentrato non è ancora stato stipulato
  • Le clausole illegittime dei contratti decentrati in essere e la loro disapplicazione
  • Il recupero degli indebiti sui fondi
  • La reperibilità e il limite massimo di turni nel mese; i turni e l’arco temporale di osservazione dell’articolazione; la banca ore; i criteri per identificare fasce temporali di flessibilità; l’orario multi periodale non è strumento di conciliazione di vita lavoro; lavoro straordinario e tetti massimi; lavoro notturno
  • La gestione del fondo delle risorse decentrate
  • Le componenti della parte stabile del fondo e la loro destinazione
  • Le componenti della parte variabile del fondo
  • Gli obiettivi di performance finanziabili con le risorse variabili
  • L’integrazione del fondo per le ex Alte Professionalità
  • Il limite unico complessivo del salario accessorio 2016: gli orientamenti della Corte dei Conti
  • La possibilità di integrare il fondo delle risorse decentrate
  • Le ipotesi di integrazione del finanziamento a bilancio delle posizioni organizzative
  • Il finanziamento degli istituti economici e la loro configurazione

Il corso è a numero chiuso, le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo.

Iscrizioni entro il 6/06/19 1 Iscrizioni dopo il 6/06/19 Offerta PORTA 1 COLLEGA GRATIS 2
Enti pubblici e Privati € 350 € 390 NO
Piccoli Comuni
(fino 8.000 ab.)
€ 250 € 290 NO
Ingresso con
Abbonamento 3
1 ingresso 1 ingresso NO
Gli importi si intendono + iva 22 %; se la fattura è intestata ad Ente pubblico, la quota è esente iva ai sensi dell’art. 10, DPR 633/72 e successive  modificazioni e all’importo si somma la rivalsa di 2 euro della marca da bollo. 

 

LE QUOTE COMPRENDONO ingresso in aula, materiale didattico in formato elettronico e materiale di supporto, coffee break e, se il corso è a giornata intera, light lunch.

Ente pubblico – il pagamento dovrà avvenire entro 30 giorni e copia di Determina o Buono ordine o altro impegno dovrà essere trasmessa prima del corso alla segreteria organizzativa.

Azienda privata o persona fisica che partecipa al corso a titolo personale – il pagamento dovrà avvenire prima della data del corso e copia della ricevuta del bonifico dovrà essere trasmessa alla segreteria organizzativa.

Note per sconti e promozioni

  1. Le iscrizioni pervenute fino a 7 giorni prima della data del corso usufruiscono di una quota agevolata
  2. PORTA 1 COLLEGA GRATIS! Per iscrizioni provenienti dallo stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una partecipazione gratuita alla medesima data con almeno due iscrizioni paganti (applicabile anche ai Comuni con popolazione inferiore a 8.000 abitanti; applicabile una volta sola alla medesima data, essendo possibile l’ingresso di un solo partecipante gratuito ad un corso da parte del medesimo Ente; non applicabile agli ingressi con l’utilizzo degli abbonamenti)
  3. ABBONAMENTO CORSI sono previste condizioni agevolate per le iscrizioni multiple, contattare la segreteria organizzativa tramite tel. 0522.337678 o e-mail a segreteria@caldarinieassociati.it

Codici-prodotto MEPA per quote di partecipazione corsi a catalogo (clicca qui)

Segreteria organizzativa
tel 0522.337678
e-mail segreteria@caldarinieassociati.it

torna su